Quanto costa perdere lead e l'irrinunciabile telemarketing

Nonostante tutta la tecnologia più evoluta del mondo, l'AI e le chatbot, alla fine il buon caro vecchio telemarketing rimane la risorsa più affidabile

Come interviene il telemarketing tra l'acquisizione del lead e la sua effettiva trasformazione in cliente?

Ogni lead acquisito ha un costo per l'azienda. Qualunque sia la fonte attraverso cui lo ha ottenuto (fiera, mailing diretta, newsletter, form, concorsi, conferenze...) ha speso tempo e soldi per attivarla e non fare tesoro dei risultati ottenuti significa generare uno spreco.

jp-valery-blOLCO2K4M0-unsplash.jpg

I lead persi per disorganizzazione, inefficienza del sistema di controllo e pianificazione delle strategie di marketing o semplice sciatteria, finiranno per pesare più di quanto si creda sul bilancio aziendale e, a volte, a dare addirittura un vantaggio a vostre spese alla concorrenza.

Quando si mette in moto una macchina di promozione e ricerca di potenziali clienti, si può suscitare nel target di riferimento un bisogno o una curiosità fino ad allora sopite. Se il contatto generato dalla vostra iniziativa non sarà seguito e soddisfatto nel suo desiderio di maggiori informazioni o addirittura di acquisto, probabilmente si rivolgerà a un competitor.

Si sarà quindi speso il budget stanziato per aumentare le vendite della concorrenza!

Il telemarketing interviene opportunamente proprio nella fase in cui occorre non solo selezionare la qualità del lead (altro aspetto di rilevante e non trascurabile importanza), ma anche accompagnare il lead stesso nella trasformazione dallo status di "potenziale cliente"  a cliente vero e proprio.

Come?

Prendendo subito contatti con la persona/impresa che ha manifestato interesse e lasciato i suoi recapiti attraverso una delle tante iniziative aziendali messe in campo a questo fine.

Non va assolutamente trascurato che il fattore TEMPO è sempre decisivo.

Contattare un lead dopo mesi non ha molto senso, a volte persino dopo solo pochi giorni o poche ore.

La velocità con cui si muove il consumatore tra le decine di sollecitazioni e offerte cui è esposto ogni giorno, rende inevitabile una risposta altrettanto veloce da parte di chi offre il prodotto/servizio che sta cercando.

Il telemarketing concretizza i risultati di una buona strategia di lead generation e ottimizza le risorse dell'azienda evitando sprechi di budget e di tempo.

Un colloquio con una persona competente (non un robot), in grado di indirizzare il lead verso un acquisto consapevole genera fiducia e rispetto verso l'azienda che si propone di soddisfare un suo bisogno.

Non si tratta solo di vendere nell'immediato, cosa pure fondamentale, ma anche di costruire un'immagine di attenzione, affidabilità e rispetto verso la clientela che poi fa la differenza anche in termini di profitti.

Il consumatore cerca non solo la migliore offerta ma anche il miglior servizio che possa accompagnare il suo acquisto.

E quello che spesso lamenta di non trovare, è un contatto umano con l'azienda.

Una struttura di telemarketing qualificata genera e segue tutto il ciclo di vita del cliente.

Senza sprechi di denaro e senza perdite di tempo